La birra nel piatto

birra nel piatto

I locali a vocazione birraia, hanno iniziato un processo di rivisitazione, innovativo e originale, di piatti cucinati e accompagnati con la birra.

Non credo di dire una novità affermando che ormai la birra, o meglio le birre, non è più da tempo considerata una bevanda dissetante da bere solo sotto l’ombrellone o dopo una attività sportiva. Anche nel nostro Paese ha conquistato la tavola ed è entrata a pieno titolo nelle abitudini degli italiani. Entrare nel piatto degli italiani è difficile, molto difficile. Impresa ancor più ardua entrare nella cucina, nelle ricette e nelle proposta dei nostri cuochi, ma molto è già accaduto e molto altro sono convinto che accadrà. Proviamo ad analizzare in questo percorso cosa accade fra birra, cibo e abbinamenti, fra i fornelli delle nostre case e nelle proposte gastronomiche dei nostri chef.

Partiamo dalla produzione italiana di birre artigianali. Secondo le ultime rilevazioni compiute dal portale www.microbirrifici.org, il trend del settore conferma la sua costante crescita, con un 2016 che ha fatto segnare un numero di aziende attive superiore a quello degli anni precedenti per un totale, tra birrifici, brewpub e beerfirm, di 1074 aziende attive e di 743 impianti operativi.

I consumi di birra artigianale, secondo le ultime dichiarazioni di Unionbirrai, sempre nel 2016 incidono sul consumo totale di birra in Italia per il 3,5% con una tendenza, in altri quattro anni, al 6%. Ebbene, questa formicolante presenza di aziende artigianali diffuse in tutte le regioni d’Italia ha prodotto un volume di lavoro nella proposta al consumo ma, soprattutto, nella diffusione di conoscenze e cultura sulla birra veramente straordinario.

Bocconcini di tacchino alla birra

Si sono moltiplicate le occasioni in cui la birra del territorio è stata proposta in abbinamento con i piatti della tradizione, sempre più spesso i consumatori tradizionali hanno incontrato un’occasione per ritrovare a tavola una specialità birraia, la loro curiosità e capacità di apprezzare una buona birra, magari anche della regione in cui vivono, li ha convinti a portare in tavola e a mangiare con una buona birra. Si tratta di una tendenza di passaggio o, come preferiamo immaginare, anche la birra è entrata a pieno titolo nella inespugnabile dieta mediterranea e fra quelle materie prima che in una cucina tradizionale non possono mancare?

Di certo (come dato statistico) nella media dei frigoriferi in Italia, insieme ad una bottiglia di vino, oggi ce n’è anche una di birra, consumata soprattutto durante il pasto; ci sembra un punto di certezza per poter affermare che, più di una tendenza di passaggio, siamo di fronte ad una affermazione nelle abitudini e nella volontà degli italiani rispetto a come e quanta birra desiderano consumare, una scelta da consumatori direi molto diversa da quella passata, tutt’altro che una classificazione da semplice bevanda dissetante.

Anche, e direi soprattutto, l’industria, italiana e straniera, ha fatto la sua parte in questa new age di uso e consumo della birra.

Mezze maniche alla birra, gamberi e robiola

Più che una presenza maggiore di specialità e prodotti, enormemente aumentate negli ultimi dieci anni, ciò che si nota principalmente come cambiamento lo si trova nelle campagne pubblicitarie e nelle politiche di marketing: l’industria ha piegato la sua proposta di birre sul mercato agli stili di vita e consumo degli italiani che bevono birra soprattutto durante i pasti, che ne apprezzano le caratteristiche, esigenti nel prezzo e nella qualità.

È proprio questo il punto: gli italiani nei consumi di food & beverage, per cultura, modelli organizzativi e stili di vita, sono molto diversi dagli altri paesi, sia europei che del resto del mondo, e la birra, che fino a ieri non veniva percepita come nostro prodotto, oggi si è ricollocata a casa nostra guadagnandosi un apprezzamento sempre più crescente fino al merito di essere una tranquillizzante prelibatezza nel nostro scrigno di abitudini e cultura più prezioso e difeso: il piatto.

Per concludere sull’argomento ho scelto una delle nostre ricette più significative ed originali pubblicate nella rubrica cucinare con la birra nel portale della nostra rivista (digita su google birra&sound e si aprirà per te un mondo appassionante e pieno di informazioni sul mondo birraio): risotto basmati birra e tartufo nero.

Risotto birra e tartufo

Se il nostro tartufo insieme a uno dei formaggi più pregiati delle Alpi si uniscono ad una profumata Weizen e creano un piatto come questo risotto, vuol dire che la birra è entrata a pieno titolo nei piatti della cucina Italiana e non uscirà più.

Banner Birreat
Redazione Birra&Sound
Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali. Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here