Annual Report 2018: Cresce la produzione e il consumo di Birra in Italia, l’Export vola al +6,6%!

AssoBirra: “Il trend positivo è figlio di un’accresciuta cultura birraria e dei consistenti investimenti delle imprese stimolati da una policy fiscale meno gravosa per il comparto. I produttori italiani vogliono continuare a promuovere crescita e occupazione ma sfide decisive attendono il settore, in Europa e in Italia”. Nel report anche uno studio dell’Università Cattolica sullo sviluppo del settore che segnala l’eccezionalità della situazione fiscale che riguarda il comparto

L’Annual Report 2018 di AssoBirra, la più grande Associazione di Birrai e Maltatori che rappresenta ben il 90% della produzione nazionale della bevanda di malto e luppolo, lo ha confermato: la birra è diventata la più amata fra le abitudini del popolo italiano.

A darne atto sono le cifre rilasciate all’evento dal Presidente Michele Cason che parlano chiaro, il consumo fra la popolazione è passato da 19.684.000 di ettolitri del 2017 ai 20.319.000 del 2018, con un aumento del 3,2%.

Il consumo a persona è salito del 3,4%, pari a 33,6 litri, facendo sì che gli italiani si posizionino terzultimi nella classifica europea.

Di conseguenza la produzione nazionale ha fatto un balzo in avanti, con un significativo aumento del 4,7%, arrivando a 16.410.000 di ettolitri registrati nel 2018; a oggi l’Italia è al nono posto in Europa per volumi di produzione, mentre è in quinta posizione per numero di birrifici.

Sul piano sociale ha portato a un fisiologico aumento dell’occupazione, con una crescita annuale di 700 unità, toccando i 140.700 lavoratori.

Nell’export il 2018 ha raggiunto la cifra dei 3 milioni di ettolitri (+ 6,6%) mentre è più modesto l’aumento dell’import, dove l’aumento è stato dell’1,2% per un totale di 6.948.127 di ettolitri.

Nelle fasi produttive il malto è salito del +5,5%, mentre l’import del luppolo è impennato del 20,7%.

L’interessante realtà dei microbirrifici, caratterizzata dal boom degli ultimi anni, segna un forte incremento per il settore con un aumento del + 4,3% su 862 microbirrifici presenti sul territorio nazionale.

La crescita positiva del Mercato, dovuta a una maggiore cosapevolezza della cultura del buon bere, ha modificato le abitudini alimentari degli italiani, la birra, infatti, è diventata sempre di più la bevanda preferita durante i pasti – di cui siamo fra i maggiori sostenitori in Europa – oltre a essere la più amata da degustare in una serata fra amici.

Guarda qui l’intervista completa a Michele Cason – Presidente AssoBirra

Guarda qui l’intervista completa a Alfredo Pratolongo – Vicepresidente AssoBirra

Guarda qui l’intervista completa a Andrea Bagnolini – Direttore Generale AssoBirra

Banner Birreat

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here