Brauerei Bischofshof

wud_logo_bischofshof

Un birrificio le cui origini risalgono al 1649 nella città di Ratisbona e che fino a pochi anni addietro, era il 1974, ha espresso la sua essenza nello slogan “antica arte birraia di Regensburg”.

Oggi, grazie a tecnologie all’avanguardia, alla costante ricerca della qualità, al forte profilo di marca, traduce il suo essere in un moderno e coinvolgente claim: la Birra che ci rende amici.

BIRRERIA-BISCHOFSHOF

La Birreria Bischofshof fu fondata a Regensburg, per noi italiani Ratisbona, dal Vescovo Franz Wilhelm Graf conte di Wartenberg nel 1649, ebbe la sua sede all’interno del Palazzo Vescovile e, fin dai suoi albori, poté annoverare tra i suoi estimatori i delegati dell’assemblea dei principi e tutto il loro seguito. Durante la secolarizzazione  la proprietà passò allo Stato Bavarese, il quale nel 1811 la rivendette al mastro birraio di Regensburg Paul Emmanuel Eltele. Nel 1852 il Vescovo Valentin von Riedel riacquistò la Birreria Bischofshof e la trasformò in una fondazione della Diocesi di Regensburg. Tra il 1908 ed il 1910 la Birreria, che fino a quel tempo aveva trovato sede all’interno del palazzo del Vescovo (nel centro della città ed attigua al Duomo), fu trasferita in Heitzerstrasse, l’attuale sede produttiva. Era l’11 gennaio 1910 quando fu spillata la prima botte di birra brassata dalla nuova Birreria, che venne inaugurata ufficialmente domenica 13 marzo 1910.

Braumeister-bei-Sichtprobe-2

Nei 50 anni a seguire la nuova Birreria attraversò periodi difficili: la prima guerra mondiale, l’inflazione conseguente, la grande depressione del 1929, il dominio del nazionalsocialismo, la seconda guerra mondiale, l’occupazione e la crisi monetaria conclusa nel 1949. Solo a partire dal 1960 ebbero luogo notevoli e profondi investimenti in qualità e tecnologia e la Birreria Bischofshof ebbe modo di conoscere un periodo florido e ricco di successi. Nel 1974 fu rinnovata la sala cottura e coniato l’attuale motto “Das Bier, das uns zu Freunden macht”, La Birra che ci rende amici. Nel 1991 fu installata una nuova linea di imbottigliamento ed in seguito, nel 2006, fu completamente rinnovata la sala cottura, rendendo la Birreria Bischofshof una delle birrerie tecnologicamente più all’avanguardia e moderne. Le migliori materie prime, il brassaggio per decozione e i lunghi tempi di maturazione fanno delle birre Bischofshof la vera espressione della tradizione e della profonda cultura birraria Bavarese.

Quasi inutile dire che il Decreto di Purezza Bavarese, emanato da Guglielmo IV di Baviera nel 1516, rappresenta ancora oggi per la Birreria Bischofshof una pietra miliare, nonché un imprescindibile punto fermo per la produzione delle proprie birre… che ora andiamo a conoscere.

Bischofshof-Unser-Bier-Urhell

Bischofshof Urhell g.a. 4,8% vol.  Tipica Helles bavarese. Caratteristica è la schiuma molto fine, compatta e duratura. Colore giallo brillante, di buona intensità olfattiva, molto gradevole ed elegante con sentori nella sfera del cereale e poco luppolata. È una birra di perfetto equilibrio gustativo, con toni che rispecchiano quanto a livello di olfatto si preannuncia: corpo rotondo, gusto tipico della tipologia tendente al cereale più che all’erbaceo. Articolata è la ricchezza retro-olfattiva di notevole persistenza.

Bischofshof-Unser-Bier-Original-1649

Bischofshof Original 1649 g.a. 5,4% vol. È la regina della Birreria! Helles bavarese dal colore giallo brillante e dalla schiuma abbondante. Birra dalle spalle larghe, profumi fragranti ed invitanti di cereale. Corpo pieno, rotondo quasi vellutato, gusto intenso e persistente di malto d’orzo, leggere note luppolate e finale lungo di cereale. Retrogusto ricco ma pulito. Ben si abbina a piatti saporiti come arrosti e brasati.

Bischofshof-Unser-Bier-Pils

Bischofshof Pils g.a. 4,7% vol. Una Pils di gran stile, espressione dei migliori luppoli Hallertau. Un sapiente dosaggio delle tipologie Magnum, Hallertauer Perle e Tradition rendono questa birra ottima come aperitivo. Colore paglierino, schiuma fine e compatta, profumo elegante ma intenso di luppolo. Al palato risulta aromatica ed attraente. Retrogusto lungo e persistente. Ottima compagna di piatti leggeri e pesce alla griglia.

Bischofshof-Unser-Bier-Zoigl

Bischofshof Zoigl g.a. 5,1% vol. Birra di cantina, non filtrata, viva, ricca di sensazioni olfattive e gustative, tutte nella sfera del cereale, poco luppolata. Colore ambrato, aspetto torbido. Gusto sincero e naturale. Spiccate note di malto d’orzo molto ben bilanciate da leggeri sentori aciduli di lievito. Luppolo assente. Finale lungo ed elegante. Ben si abbina a formaggi saporiti.

Bischofshof-Unser-Bier-Hefe-Weissbier-Hell

Bischofshof Hefe-Weissbier g.a. 5,1% vol. Schiuma abbondante, fine e persistente. Colore giallo carico, aspetto torbido. Intensità olfattiva ricca ed elegante con sentori di lievito, frutta matura e fiori, il tutto ben bilanciato da una spiccata nota di lievito. Al gusto si conferma ciò che l’olfatto preannuncia con eleganza e struttura, con una prevalenza di note fruttata. Retrogusto lungo di ananas e banana ben bilanciato dai sentori di lievito. Abbinamento ideale con asparagi con salsa olandese, piatti di verdura o pollame.

Le Birre Bischofshof vantano un medagliere di tutto rispetto: negli ultimi 30 anni 133 medaglie, di cui 83 ori, 47 argenti, 3 bronzi. Questi i premi ricevuti dal DLG, Deutsche Landwirtschafts-Gesellschaft (Società Tedesca per l’Agricoltura), garanzia di qualità e costanza nel tempo.

Mutinelli – Beer & Beverage, Passion & Know-How di Rovereto (TN) è l’importatore generale delle birre Bischofshof.

Banner Birreat
Redazione Birra&Sound
Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali. Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here