Verso la ripresa?

Smiling waiter and waitress holding chalkboard with open sign, cafe or coffee shop house business owners partners looking at camera welcoming inviting advertising new cafeteria bistro bar, portrait

Per il mondo Horeca comincia a vedersi la luce in fondo al tunnel? Forse.

Secondo i dati del Centro studi Italgrob (Fonte dati Formind) nel passaggio al colore giallo delle numerose regioni italiane, si è registrato un importante recupero del momento della pausa pranzo nei weekend.

I dati puntuali del week end scorso (quello del 6-7 febbraio) complice anche il bel tempo ha visto la giornata del sabato, per la sola pausa pranzo registrare un recupero del 70% dei volumi complessivi rispetto allo scorso anno che comprendeva pranzo e cena; mentre per domenica del 7 febbraio sempre la sola pausa pranzo ha segnato un recupero del 60 % dei volumi complessivi nella stessa giornata dell’anno precedente che sommava pranzo e cena.

Insomma, il totale dei volumi recuperato nel week-end dal pranzo ha rappresentato il 65% dei volumi storici (pranzo + cena stesso weekend febbraio 2020).

«Quindi, non male, ha dichiarato il direttore Generale di Italgrob Dino Di Marino, sono dati che lasciano ben sperare che la ripresa sia in qualche modo partita. Siamo ora particolarmente fiduciosi, In vista della prossima festività di San Valentino, il quale anche se probabilmente caratterizzata da una previsione climatica maggiormente invernale potrà rappresentare un recupero di un’ulteriore 15% portando i consumi del weekend ad un 80% dei volumi dello stesso periodo 2020, quando i locali non avevano restrizioni. Altri importanti segnali che offrono un certo ottimismo vengono rilevati dal sistema dal MindForHoreca di Formind, con il quale vengono giornalmente monitorati molti ristoratori i quali comunicano già di aver esaurito le prenotazioni e di aver plaffonato la quota di delivery possibile, visto che alcuni consumatori irriducibili pur di non rinunciare alla festività hanno deciso di ordinare e consumare a domicilio».

«Segnali beneaguranti, dichiara Enzo Caso Presidente di Italgrob, che confermano due fattori fondamentali, il primo che i ristoranti sono luoghi sicuri, e che nel rispetto delle norme di sicurezza vanno aperti anche di sera, così come chiede a gran voce Italgrob insieme a tutte le associazioni di categoria. L’altro fattore riguarda gli italiani, cioè tutti noi, che abbiamo una gran “fame di fuoricasa” e di socialità. Il momento della ripresa è prossimo lo dicono i numeri e un cauto ottimismo, anche se molto cauto, da parte degli operatori. Auspico che il nuovo governo possa quanto prima, tenendo in considerazione questi fondamentali fattori, attuare un piano di riapertura certa, sempre nel rispetto delle norme Anticovid, ma anche nel rispetto di una filiera che ha tanto sofferto e subito perdite immani. Il settore Horeca è una parte fondamentale dell’economia italiana, anche per questo la politica deve fare presto. Così come deve risposte certe alle circostanziate istanze presentate già da tempo da Italgrob nelle Commissioni parlamentari di riferimento».

Banner Birreat
Redazione Birra&Sound
Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali. Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here