Tank Beer, Il successo di Birra Amarcord in Tank

Tank Amarcord

Amarcord mette in Tank una birra in stile lager di grande soddisfazione, ancor maggiore perché giunge direttamente dal birrificio al locale… Che nome poteva avere questa birra se non Tank Beer?

In Birra Amarcord le idee fermentano sempre e, contrariamente a quanto accade a chi le idee ce l’ha ma le tiene come sogni nel cassetto, qui si trasformano in progetti che poi vengono concretamente attuati… e con successo.
Stiamo per esporvi un progetto innovativo che valorizza la birra, affascina il consumatore, aumenta il cassetto del gestore. È la Birra Amarcord in Tank, quel grande e speciale serbatoio di birra non pastorizzata che eroga birra fresca come quella che si beve nel birrificio, birra appena prodotta e spillata senza l’utilizzo di CO2.
In Amarcord hanno scelto di mettere in Tank una birra in stile lager, non filtrata, di facile approccio con i suoi 5,2° alcol e di grande soddisfazione, ancor maggiore perché giunge direttamente dal birrificio al locale appena termina la sua lenta maturazione, e questo esalta i suoi aromi e fa godere a pieno il suo gusto bilanciato e pulito.
Già dalla sua prima uscita il Tank di Birra Amarcord ha suscitato interesse tra i gestori e curiosità tra il pubblico, in effetti avere un Tank nel locale è di grande impatto e, come dichiara il gestore di Amarcord Italian Gourmet Pub di Riccione, locale apripista del progetto, “il Tank ci ha fatto aumentare le vendite, facendo da traino anche alle altre birre alla spina”.
Tank Beer
I Tank di Birra Amarcord non sono quelli “giganti” delle feste della birra tedesche, il Birrificio li propone di capacità di 250 e 500 litri, facendo un rapido calcolo rispettivamente corrispondenti a 10 e 21 fusti da 24 litri cadauno… pensate allo spazio che si libera in magazzino! In entrambi i casi i Tank installati nel locale sono due e vengono riempiti uno alla volta a rotazione. Se vi state chiedendo come si fa a trasportare la birra appena maturata dal birrificio al vostro locale la risposta è molto semplice: da un furgone in cui è installato un Tank la birra passa attraverso appositi tubi da un serbatoio all’altro, ed essendo i Tank tutti refrigerati non viene mai interrotta la catena del freddo.
Altrettanto semplice il passaggio dal Tank di trasporto al tuo Tank che ha al suo interno una sacca con l’imboccatura su cui viene messo il tubo… quando la birra sarà finita, si svita la sacca dall’imboccatura e si getta nel contenitore della plastica. La parola sacca vi ha fatto certamente capire che il Tank utilizza lo stesso meccanismo dei Key Keg.
Spillare Tank
Potrete servire la birra direttamente dal Tank o da uno spillatore da banco, collegato al Tank da appositi meccanismi, dipende da voi e dalla struttura del vostro locale. Una cosa è certa, il progetto Birra Amarcord in Tank offre numerosi vantaggi che sintetizzo: valore aggiunto in termini di prodotto e di visibilità, fidelizzazione del cliente, birra fresca come la beve solo il mastro birraio, certezza della qualità della birra perché “salta” la fase di stoccaggio, risparmio economico (no cauzione sui fusti, no bombole di CO2) e di manodopera.
E poi fatemelo dire “non è da tutti servire birra dal Tank”, se poi è Birra Amarcord…

Banner Birreat
Redazione Birra&Sound
Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali. Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here