Mekano: il rivoluzionario tappo meccanico della Tapì Spa

Tappo Mekano Tapì

Mekano è la chiusura rivoluzionaria completamente personalizzabile in ogni suo elemento e riutilizzabile per molteplici tappature

La tenuta è perfetta come al primo stappo. Creato da Tapì SpA, un’azienda che oggi esporta in oltre 160 Paesi chiusure che sono veri e propri progetti di design e innovazione su misura del Cliente.
Recenti ricerche di mercato, che hanno coinvolto consumatori e rivenditori operanti nei  mercati di riferimento di Tapì, hanno sottolineato come  i fattori che influenzano il comportamento d’acquisto sono sempre più legati ad aspetti di design; il prodotto infatti fa sicuramente la differenza, ma spesso è l’aspetto estetico che risulta determinante nelle logiche di acquisto. Quali sono allora gli elementi che possono essere rivisitati per dare un maggiore appeal al prodotto? L’etichetta sicuramente, che aumenta però di impatto se progettata in abbinata ad  una chiusura  coordinata. Ad oggi, tra tutti i tipi di chiusura disponibili finora nel settore birra, il tappo meccanico è la scelta preferita soprattutto dalle “craft beer”, ma sconta una grossa difficoltà ad uscire dagli schemi.  
Sostanzialmente immutato dal 1875, anno della sua invenzione, il materiale utilizzato per il tappo meccanico è da sempre il metallo, con testa di chiusura in plastica o porcellana, tutt’al più coperto da una fascetta stampata coordinata all’etichetta.
Tapì SpA, gruppo internazionale leader nella produzione di chiusure per il design packaging, ha portato la sua voglia di innovazione anche laddove finora era impensabile. Nasce infatti recentemente un’innovazione dedicata al settore della birra e il suo nome è Mekano: il rivoluzionario tappo meccanico che permette di personalizzare come mai prima d’ora qualsiasi bottiglia, mantenendo elevate le qualità tecniche per le quali è stato pensato questo prodotto, ovvero la riutilizzabilità, la riciclabilità, e la capacità di conservazione del prodotto che andrà a chiudere.

Intervista a Maurizio Giofrè e Nicola Mason – Tapì SpA

Quali sono le novità che Mekano introduce nel comparto birra?
La personalizzazione, prima di tutto. Con Mekano abbiamo creato un’innovazione senza precedenti, ci racconta Maurizio Giofré, Marketing manager Mekano per Tapì SpA, azienda leader nel settore delle chiusure che ha ideato e realizzato il progetto. In 30 anni di esperienza nell’industria birraria non ho mai visto un’azienda che abbia provato in maniera così innovativa a ripensare il tappo meccanico. Tapì, con l’intuizione che da sempre la contraddistingue, l’ha fatto prima di tutti e con un successo senza precedenti.
Mekano garantisce una sicurezza di tenuta equiparabile, se non superiore, al tradizionale tappo meccanico in metallo, trasformando al tempo stesso la chiusura in una rappresentazione dell’immagine del brand. Infinite combinazioni di colori e trasparenze diventano possibili sia per la struttura che per la chiusura. Oltre a questo, si aggiunge la possibilità di personalizzare la testa con stampa serigrafica e con  medaglie realizzate in diversi materiali e stampabili a più tecniche.
Personalizzazione in primis ma non solo. Mekano è anche attenzione all’ambiente grazie alla sua preziosa possibilità di riutilizzo e alla riciclabilità. I prodotti Tapì sono concepiti e progettati per ridurre l’impatto ambientale, continua Giofrè; il nuovo tappo meccanico di Tapì è infatti riutilizzabile per molteplici tappature grazie alla comprovata tenuta del meccanismo nel tempo. Per il mercato del vuoto a rendere, diffusissimo all’estero e sempre più interessante anche in Italia, questo si traduce in un significativa riduzione di costi per il produttore. Tutto questo senza in nessun modo compromette la tenuta. I test condotti oltre il livello di pastorizzazione assicurano la resistenza ad una pressione fino a 6 bar e un’alta barriera all’ossigeno. La garanzia è comprovata dal suono, inconfondibile: ad ogni stappo sentirete il tipico schiocco che garantisce la tenuta di pressione al liquido gassoso.
Ci aspettiamo una rivoluzione nel settore. Mekano è una novità appena introdotta nel mercato. Sostenuta dall’affidabilità e dalla presenza internazionale di Tapì, potrà essere distribuito capillarmente a livello internazionale. I progettisti Tapì lavorano all’estetica del prodotto in collaborazione con i packaging designer delle aziende birrarie per assicurare la massima espressione della personalità di brand, conclude Maurizio Giofrè.

Tapì: chiusure bar-top di design in oltre 160 Paesi

Mai dare niente per scontato, dice Nicola Mason, CEO e fondatore di Tapì. Per fare la differenza bisogna offrire differenza. In un mercato creativo e attento come quello del packaging design, essere pionieri è un obbligo. La versatilità del polimero che utilizziamo, completamente proveniente da fonti riciclabili, ci permette di abbinare a prestazioni elevate un design completamente innovativo. E di questo abbiamo fatto il nostro punto di forza.
Ad oggi l’80% della produzione Tapì è concentrata su chiusure bar-top, per le quali si colloca tra i leader di settore a livello mondiale. Le chiusure prodotte da Tapì hanno come destinazione d’uso i più noti brand nel comparto spirits, cosmetica e condimenti. Con la divisione Microcell è presente nel mondo vino con chiusure realizzate in polimeri tecnologici che garantiscono alti standard di tenuta e ossigenazione. Crediamo che la nostra voglia di creare qualcosa di nuovo possa ora trovare espressione anche in un settore come quello della birra, aperto alle novità e profondamente attento all’estetica e all’esperienza del consumatore.
www.tapigroup.it

Banner Birreat
Redazione Birra&Sound
Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali. Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here