Brouwerij Roman

Un triennio ricco di novità quello di Brouwerij Roman di Oudenaarde, antico birrificio familiare del Belgio le cui origini risalgono a cinque secoli addietro, oggi internazionalmente noto per il suo vasto assortimento di birre.

La storia del Birrificio nasce nel 1545 con Joos Roman che, fra le varie attività, produceva birra, e proprio la produzione brassicola con il susseguirsi delle generazioni divenne l’attività principale della famiglia.

La passione per la birra è innata nel DNA dei Roman che, con Carlo e Lode Roman, sono giunti alla 14a generazione ed ancora oggi portano avanti, e ai massimi livelli, l’azienda nel rispetto della tradizione e con grande attenzione per l’innovazione.

In questi ultimi tre anni il Birrificio ha vissuto un restyling completo, con investimenti di oltre 6 milioni di euro per l’ammodernamento, fra le tante innovazioni citiamo i quattro nuovi serbatoi di birra per una capacità di stoccaggio extra di 900 ettolitri, la costruzione del nuovo impianto di imbottigliamento, l’aggiornamento digitale evidenziato dal nuovissimo shop online… tutto questo fa sì che Brouweij Roman sia, con pochi altri, all’avanguardia nel Belgio.

Anche in produzione sono tante le novità che si sono aggiunte alla già ampia varietà di birre speciali.

Nel 2018, anno dedicato al barocco fiammingo e quindi anche al pittore Adriaen Brouwer, nato a Oudenaarde nel 1605 e morto a soli 33 anni, uno spirito libertino, dal carattere avventuroso, con una vita movimentata e dedita al piacere, in cui ovviamente non poteva mancare la birra, tanto che Brouwerij Roman ha mutuato dal suo nome una linea di birre, il Birrificio ha lanciato due nuove birre.

E mentre al Museo di Oudenaarde e delle Ardenne fiamminghe si allestiva la prestigiosa mostra dedicata al pittore, in Birreria nascevano la Adriaen Brouwer Tripel e la Adriaen Brouwer Oaked, per entrambe tutti gli ingredienti utilizzati in produzione sono stati coltivati con metodi biologici… birre biologiche… una vera novità per la Roman.

Oggi la linea vanta la classica Adriaen Brouwer di gradazione 5% vol., una vera birra scura di Oudenaarde, dal gusto fresco e fruttato, con accenni di caramello e frutti rossi, la Adriaen Brouwer Tripel, g.a. 9% vol., ottima bio, robusta di gusto, prodotta con ingredienti quali coriandolo, curaçao e luppoli belgi biologici, ai cui aromi speziati e fruttati si uniscono leggere note di luppolo che si avvertono nel gusto insieme ad un tocco di piccante, e poi la Adriaen Brouwer Oaked, g.a. 10% vol., maturata sul legno di botti di sherry e whisky, dall’aroma caldo e legnoso, seguito da un dolce sentore di frutta secca e caramello, evidente anche nel gusto e in perfetta armonia con il finale morbido e vellutato del legno da sherry e whisky. Un riferimento solido e 100% biologico.

Anche il 2019 non è mancato di novità, è infatti l’anno in cui nasce Ramon, una birra analcolica, rinfrescante e particolare, con solo lo 0,3% di alcool e il 40% di calorie in meno rispetto a una comune birra.

Perfetta per sedare la sete dopo un impegno sportivo o semplicemente seduti all’aperto: l’inconfondibile gusto della birra, fresco, fruttato, dissetante, con una lieve nota di amaro.

Grazie all’uso di un lievito particolare, Brouwerij Roman riesce a produrre una birra con una bassissima produzione di alcool, eppure deliziosa e incredibilmente rinfrescante. Ma, soprattutto, diversa. Adatta a uno stile di vita attivo e sano.

Una birra rivolta ad un pubblico giovane, confezionata esclusivamente in lattina, una birra per il consumatore del futuro quando le nuove generazioni si orienteranno sempre più verso un bere poco alcolico.

Ultim’ ora: la Ramon ha conquistato la medaglia d’oro nella categoria Speciality Beer Alcohol-free al prestigioso Brussels Beer Challenge 2020.

Infine, ma certamente non sarà l’ultima novità, la Roman Black Label, g.a. 5,6% vol., una premium lager sorprendente per i suoi sentori di pane e luppolo al naso, capace di accarezzare il palato con luppolo, malto e un tocco di amaro, una birra dissetante che diventa “moderna”: da oggi infatti è completamente gluten free senza nessuna alterazione del suo gusto.

Banner Birreat
Redazione Birra&Sound
Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali. Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here