Birra Semedorato: Bevi le tue emozioni

semedorato

Semedorato nasce a Sommatino, in provincia di Caltanissetta, nell’agosto del 2014.

In meno di tre anni ha bruciato le tappe tanto da potersi considerare la birra Siciliana autoctona per antonomasia.

L’obiettivo degli imprenditori che hanno creato questo birrificio, Francesco Indorato, Carmelo Indorato, Scalia Toni e Calogero Fonti, poteva sembrare irraggiungibile eppure per Birra Semedorato, oggi, diventare un marchio a diffusione nazionale e guardare anche ai mercati esteri è diventato realtà. È cresciuta in tempi rapidissimi, grazie ad un progetto efficace voluto da imprenditori “con i piedi posati per terra”, consci di aver fatto qualcosa di ambizioso e pronti ad assumersi tutti i rischi del caso, incluso eventuali delusioni.

Modestia, idee chiare, consapevolezza, capacità di affrontare e superare gli ostacoli, forza interiore, determinazione, instancabilità e, soprattutto, notevole ragionevolezza e larghezza di pensiero, sono il fulcro di questo gruppo di imprenditori coraggiosi che hanno trasmesso questi valori all’interno del team che opera all’interno di Birra Semedorato.

Altrettanto merito va al lavoro del commerciale, alla direzione Egidio Gravagna, dei tecnici e degli operai e all’arte del mastro birraio Amelio Giust, 40 anni in multinazionale, tecnologo, biologo, premiato 2 volte in ambito europeo, esperto del mercato birraio italiano e del gusto del consumatore, Know how che sta trasferendo al biologo Leonardo Stagnitto che sarà il futuro mastro birraio.

Così i 15.000 ettolitri di birra prodotta e venduta stanno raggiungendo, con il potenziamento della produzione, i 50.000 ettolitri e la presenza sul mercato italiano è sempre più massiccia e diffusa, non solo, sta entrando sul mercato internazionale: Francia, Germania, Olanda, Costa Rica sono state le prime tappe di un progress continuo, mentre Tasmania, Australia, U.S.A. e U.K. sono state appena attivate.

Birra Semedorato esordisce con Semedorato Premium Lager, g.a. 5% vol., una Premium a bassa fermentazione di colore chiaro, di puro malto d’orzo. Una birra elegante e raffinata che va servita ad una temperatura di 5-6°C.

 birre semedorato

Poi, su iniziativa di Amelio Giust, nasce la Golden Seed Red, g.a. 7% vol., una doppelbock doppio malto dal colore rosso ambrato i cui lunghi tempi di maturazione consentono di ottenere un lento affinamento che le conferisce intensità olfattiva ed un gusto fruttato e tostato e retrogusto di liquirizia, una birra da servire a temperatura tra  7-8°C.

semedorato stabilimento

Con due birre di eccellente qualità e grazie alla voglia di crescere sempre di più, Birra Semedorato è diventata così la birra siciliana per antonomasia, proprio come sognavano gli imprenditori.

Banner Birreat
Redazione Birra&Sound
Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali. Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here