La nuova Pizza Eataly: giro d’Italia in 10 pizze

La nuova Pizza Eataly: giro d’Italia in 10 pizze

Nasce la nuova Pizza Eataly di filiera e parte il giro d’Italia in 10 pizze, il tour in tutte le pizzerie Eataly d’Italia dal 19 marzo 2019!

Partirà da Eataly Milano Smeraldo il 19 marzo il tour delle Pizze del Territorio realizzate in collaborazione con Slow Food: nove pizze (più la Margherita Eataly) da provare eccezionalmente riunite per un’unica sera e presentate da Francesco Pompilio, maestro pizzaiolo di Eataly e dai produttori dei Presìdi Slow Food locali.

Insieme a loro si scopriranno tutti i segreti della Pizza Eataly con un occhio di riguardo all’infinito patrimonio gastronomico del nostro paese.

Le Pizze Eataly del Territorio

Dal 19 marzo partendo da Eataly Milano ognuna delle pizzerie Eataly presenti a Torino, Pinerolo, Genova, Trieste, Firenze, Piacenza, Forlì, Roma e Bari introdurrà la propria specifica Pizza del Territorio, realizzata con ingredienti dei Presidi Slow Food e prodotti tipici locali che rappresentano in maniera concreta e autorevole l’incredibile biodiversità del territorio italiano.

MILANO – Bianca con fiordilatte “Miracolo a Milano”, Pannerone di Lodi “Carena” (Presidio Slow Food), pancetta steccata “Bertoletti”, olio evo del Garda DOP “Avanzi”.

TORINO E PINEROLO – Bianca con fiordilatte “Montoso”, Montebore “Vallenostra” (Presidio Slow Food), patata piemontese, olio evo “Roi”.

GENOVA – Bianca con fiordilatte “Malù”, toma di pecora brigasca “Il Castagno (Presidio Slow Food), acciughe dei pescatori di Camogli, basilico genovese, olio evo di monocultivar taggiasca “Roi”.

TRIESTE – Focaccia con prosciutto San Daniele “Dok dall’Ava” e Montasio fresco “Ca Form”.

FIRENZE – Focaccia con Mortadella di Prato “Marini” (Presidio Slow Food), pecorino toscano DOP “Il Fiorino” e cavolo nero toscano.

PIACENZA – Bianca con fiordilatte “Cascina Bosco Gerolo”, caciotta tenera “Valsamoggia”, Mariola “Salini” (Presidio Slow Food), olio evo DOP Brisighella “Terra di Brisighella”.

FORLÌ – Bianca con raviggiolo dell’appennino tosco-romagnolo “Boschetto Vecchio”, salsiccia di mora romagnola “Zivieri”, patata emiliana, olio evo DOP Brisighella “Terra di Brisighella”.

ROMA – Bianca con pecorino caciofiore “Gennargentu”, mozzarella di latte di bufala del caseificio di Eataly Roma, Susianella di Viterbo “Coccia Sesto” (Presidio Slow Food), olio evo Sabina DOP “La Mola”.

BARI – Bianca con fiordilatte “Fratelli Tarantino”, burrata “Fratelli Tarantino”, capocollo di Martina Franca “Santoro”, asparago pugliese, olio evo “De Carlo”.

Il tour sarà l’unica occasione per partecipare a un evento in cui gustare tutte le Pizze del Territorio dedicate ad esaltare prodotti locali tipici e difesi dal progetto dei Presìdi in abbinamento ad una selezione di birre artigianali.

Le Tappe del tour

• Martedì 19 MARZO  – EATALY MILANO

• Martedì 26 MARZO – EATALY TORINO

• Martedì 2 APRILE – EATALY ROMA 

• Giovedì 9 MAGGIO  – EATALY TRIESTE 

• Martedì 14 MAGGIO – EATALY BARI 

• Martedì 21 MAGGIO – EATALY GENOVA

• Martedì 28 MAGGIO – EATALY FORLÌ 

• Martedì 4 GIUGNO – EATALY PIACENZA 

• Martedì 11 GIUGNO – EATALY PINEROLO

• Martedì 18 GIUGNO – EATALY FIRENZE Chiusura tour e gran finale

Informazioni e prenotazioni agli eventi saranno pubblicate sul sito Eataly dei diversi punti vendita.

Sempre in tema pizza e sempre a Eataly Smeraldo, sul palco, venerdì 22 marzo alle 18 ci sarà la presentazione del nuovo libro di Luciano Pignataro “La pizza. Una storia contemporanea” edito da Hoepli: la prima autorevole storia della pizza.

 

lascia un messaggio

comment-avatar

*