Birra LaVal

Birra LaVal

Nasce nel 2014 ad Avigliana (TO), in Val di Susa, ad opera di 5 soci che gli danno la struttura societaria di cooperativa a cui attribuiscono il nome del territorio di origine, Birrificio Valsusa, che crea il marchio Birra LaVal.

Birra LaVal. L’idea che ha animato Emanuele, Aldo, Antonio, Stefano e Dario, i soci fondatori, è stata quella di creare birre artigianali di diversi gusti e stili mantenendo l’eco-sostenibilità del processo produttivo grazie alle energie rinnovabili, riducendo il consumo energetico e quindi l’impatto ambientale ed allo stesso tempo utilizzando il maggior numero di ingredienti locali a chilometro zero.

Le birre LaVal sono 100% vegetali (vegan friendly) e di produzione assolutamente artigianale, senza alcun tipo di additivo di origine animale e con materie prime di qualità assoluta, ovviamente non pastorizzate; come ci dicono al birrificio perché “uccidere” quei lieviti buoni che tanto hanno fatto per contribuire alla perfetta riuscita dell’opera?: c’è chi le chiama “birre crude”, chi le chiama “birre vive”, ma per noi è solo qualità e gusto senza compromessi. Anche per la scelta delle bollicine, proseguono, abbiamo preferito il metodo “naturale”: le birre LaVal sono tutte rifermentate in bottiglia, le bollicine sono prodotte naturalmente dalla ri-fermentazione dei lieviti senza aggiunta di CO2.

laVal imbottigliamento

Le birra LaVal sono interamente prodotte con l’acqua e il sole della Valle di Susa. Ci tengono a sottolineare: il nostro impegno non si limita ad utilizzare l’energia pulita che alimenta le linee del birrificio di Avigliana, ma si estende anche al risparmio energetico, al miglioramento dell’efficienza ed al minor impatto ambientale possibile. Utilizzare l’energia rinnovabile del Sole per noi significa dare continuità a quel processo naturale che inizia con la maturazione degli ingredienti che usiamo e finisce, speriamo dopo aver bevuto una buona birra, con il riciclo della bottiglia in vetro.

laVal magazzino

Per i cinque soci la birra è passione e nel creare “Birra Laval” la parola d’ordine è sempre Qualità. Per questo si sono dotati di un sistema interno di Autocontrollo per garantire la massima sicurezza igienica su tutte le componenti della filiera produttiva, a partire dall’acqua, passando attraverso la scelta e la conservazione delle materie prime, il processo produttivo e lo stoccaggio. Il nostro compito, ci dicono all’unisono, è far arrivare nel bicchiere del consumatore il massimo della qualità e del gusto delle nostre birre.

laVal impianto

Ad oggi, e in poco più di tre anni, hanno superato le 250mila bottiglie, una piccola realtà artigianale ma con un vasta gamma di stili.
Le birre in produzione continua sono la belgian ale gluten free Alba, la golden ale Barny, la blanche Edvige, l’imperial stout M97, la strong ale Otus, la strong pale ale Siberian, la pale ale Speziale, la belgian ale Tyto, la bio strong ale al miele Uffa, avremo modo di descriverle nel dettaglio perché ci riserviamo di degustarle nell’ambiente ad hoc per eccellenza, il locale che il birrificio ha aperto in piazza del Popolo 2 ad Avigliana, dove avremo modo di scoprire gli abbinamenti con gli ottimi cibi proposti in cui i prodotti del territorio la fanno da padroni.

Birra & Sound è il punto di riferimento dei gestori dei locali. Notizie aggiornate sugli eventi più importanti del mondo della birra, le recensioni delle migliori aziende birraie, dei birrifici artigianali e dei locali.
Birra&Sound è anche una vetrina per le aziende dell’indotto birraio.

lascia un messaggio

comment-avatar

*